image_pdfimage_print

Tutti gli advisor per l’acquisizione delle acque Pejo e Goccia di Carnia

 

Milano, 31 maggio 2021Gitti and Partners ha assistito Indigo Capital e un club deal di investitori organizzato da Orienta Capital Partners, nell’acquisizione di Cristallina, la holding di controllo delle acque minerali Pejo e Goccia di Carnia, partecipata, inter alia, da AVM Gestioni sgr (tramite il fondo Talent EuVECA), G.B.PAR (holding della famiglia Borromeo) e Banca IFIS.

 

Gitti and Partners ha agito con un team composto dai soci Vincenzo Giannantonio e Giacomo Pansolli (nella foto a sinistra), coadiuvati da Giovanna Vecchio, Cristina Cavedon, Emanuele Li Puma, Tommaso Iadanza, Nicola Malta, Fabrizio Ragazzini e Antonino Di Salvo, per gli aspetti corporate, da Domenico Patruno, Valentina Compiani e Marco La Croix per gli aspetti banking relativi al finanziamento senior e a quello mezzanino, e da Elisa Mapelli ed Elisa Pettiti per gli aspetti giuslavoristici.

 

LCA studio legale ha assistito i venditori con i soci Edoardo Calcaterra (nella foto al centro) e Riccardo Massimilla, insieme a Federica Pecorini e Federica Marzachì.

 

Simmons & Simmons ha assistito la banca Oldenburgische Landesbank, quale soggetto finanziatore dell’operazione con un team guidato dai partner Nicholas Lasagna (nella foto a destra) e Davide D’Affronto e composto da Maria Ilaria Griffo, Cettina Merlino, Filippo Neri e Luigi Terenzio Trigona, nonché per gli aspetti fiscali del finanziamento, dal partner Marco Palanca insieme a Federico Ceccon. Simmons ha inoltre assistito il trustee e security agent del finanziamento, con un team guidato da Alessandro Elisio.

 

Pavia e Ansaldo ha assistito il manager Samuele Pontisso, con il socio Alberto Bianco, coadiuvato da Biancamaria Veronese.

 

BonelliErede, con il socio Matteo Maria Pratelli, insieme a Luigi Chiarella, ha assistito Talent Acque nel co-investimento in Cristallina.

 

Debt advisor degli acquirenti è stato Lincoln International, con il socio Daniele Candiani, insieme a Matteo Cupello, Alberto Dipaola e Pierluigi Pauciulo.

 

Gli acquirenti sono stati assistiti inoltre da Grant Thornton Financial Advisory con un team composto da Stefano Marchetti, Marco Degregori e Martina Cellana per le attività di financial due diligence, Gianni Bitetti, Mattia Tencalla e Roberta Lopes per le attività di tax due diligence e tax structuring e Sante Maiolica e Giovanni Menna per la business due diligence.

 

Gli aspetti notarili dell’operazione sono stati seguiti dal notaio Ciro de Vivo, dello studio notarile de Vivo Tacchini Cecala & Associati.