201806.19
0

Dal 19 al 23 giugno, a Torino, si terrà la 5^ Edizione del Salone internazionale dell’Automobile al Parco del Valentino. Ben 54 marchi di case automobilistiche, costituenti il 98% del mercato automobilistico italiano, parteciperanno a questa edizione per la quale sono attesi oltre 600.000 spettatori nonché tutti i principali media Italiani ed internazionali del Settore.

La grande attenzione alle nuove tecnologie e alle mobilità elettrica sarà testimoniata dalla cerimonia inaugurale del taglio del nastro, che verrà effettuato da un veicolo a guida autonoma, e dalla presentazione degli ultimi modelli di vetture elettriche, ibride e plug-in, che potranno essere testate dal pubblico durante tutta la durata della manifestazione.

Ma il passaggio del testimone alle nuove tecnologie, che caratterizzeranno la mobilità di tutti i giorni del prossimo futuro, non lascerà in ombra la storia e la tradizione dell’automobile con ampi spazi dedicati alle vetture storiche che sono e rimarranno un prezioso patrimonio storico, culturale e tecnologico da preservare per la gioia di appassionati e collezionisti di oggi e per le generazioni future.

Le esibizioni dinamiche delle più belle vetture storiche e moderne che sfileranno nel corso della manifestazione, saranno aperte, la sera della giornata inaugurale, mercoledì 19 giugno, dalla sfilata delle Formula 1 Storiche (https://www.parcovalentino.com/la-tua-supercar-al-salone) che, per la prima volta, avranno la possibilità di esibirsi in un circuito di 6 chilometri chiuso al traffico nel centro di Torino, e ciò anche per rievocare quel “Circuito del Valentino” in cui, il 27 marzo 1955, si tenne un GP di Formula 1 vinto da Alberto Ascari su Lancia D50.

Tra i partecipanti alla esibizione delle F1 sarà presente anche il nostro Carlo Del Conte, con la Surtees TS8 F5000 con cui il pilota Americano Sam Posey corse, il 28 marzo del 1971, nel circuito di Ontario in California, il “Questor Grand Prix”, vinto da Mario Andretti su Ferrari 312B F1.

Dopo le F1 storiche, che partiranno alle 20.00, sarà il turno della President Parade, passerella dei presidenti e rappresentanti delle case automobilistiche che sfileranno sul medesimo circuito delle F1 guidando le vetture di punta dei loro rispettivi marchi; di seguito la Journalist Parade, passerella dei direttori delle più importanti riviste di settore e giornalisti automotive e la Supercar Night Parade, omaggio delle Supercar al Salone.