201811.23
0

Milano, 23 novembre 2018 - Tutte le persone giuridiche e/o le persone che, indipendentemente o in cooperazione con gli altri, organizzano e/o trattano dati personali di cittadini russi in Russia ("Dati personali"), nonché ne determinano le finalità e l'ambito del trattamento ("Operatore") devono rispettare i requisiti previsti dalla legge russa e, in particolare, dalla Legge Federale n. 152-FZ del 27 luglio 2006 "Su dati personali" ("Legge").

Ai sensi della Legge, un Operatore deve rispettare i requisiti tecnici e di sicurezza, i requisiti amministrativi e organizzativi, nonché i requisiti di localizzazione dei Dati Personali.

In particolare, con riferimento ai requisiti di localizzazione, è importante citare che ogni Operatore deve stabilire un database per la registrazione, la sistematizzazione, l'accumulo, la conservazione, la modifica e l'estrazione di Dati Personali sul territorio della Federazione Russa. I requisiti di localizzazione non escludono né ostacolano in qualsiasi modo il successivo trasferimento transfrontaliero dei Dati personali, i quali dovranno prima essere registrati e/o elaborati sul territorio della Federazione Russa e, a seguito di ciò, potranno essere trasferiti, senza alcun ulteriore o speciale consenso dei titolari di tali Dati personali, a strutture situate in altri paesi che assicurino una adeguata tutela dei diritti e degli interessi dei titolari dei Dati personali, con ciò intendendo i paesi firmatari della Convenzione sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati di carattere personale (Strasburgo, 28 gennaio 1981).

Il controllo sulla conformità degli Operatori ai requisiti della Legge è effettuato dal Servizio Federale per la Supervisione delle Comunicazioni, delle Tecnologie dell'informazione e dei Mass Media ("Roskomnadzor") il quale, tra l’altro, in forza di una decisione emessa da parte di un tribunale russo, ha il diritto di bloccare qualsiasi accesso alle risorse internet (siti internet) gestite dagli Operatori in violazione alle disposizioni di legge.

Salvo alcune eccezioni, gli Operatori sono obbligati a notificare a Roskomnadzor l’inizio dell’attività di elaborazione di Dati Personali.

Gli Operatori che operano in violazione alla legislazione russa sui Dati Personali sono soggetti alla responsabilità amministrativa, civile e penale.

 

 

 

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all'assenza di assistenza legale specifica.