201811.20
0

Milano, 20 novembre 2018 – Pavia e Ansaldo, con il partner Giuseppe Besozzi e la counsel Maria Chiara Puglisi, ha assistito ReLife per gli aspetti contrattuali relativi al finanziamento che ha condotto alla nascita dell’omonimo gruppo attraverso l’aggregazione, per mezzo di una serie di acquisizioni, del gruppo Benfante - costituito da Benfante, Benassi, Ecolfer, Usvardi, Bergadano, Valfreddana Recuperi - e della Cartiera di Bosco Marengo. L’operazione è stata in parte strutturata attraverso un finanziamento bancario di complessivi 88,5 milioni di euro, articolato in più linee e destinato anche a sostenere la crescita futura, concesso da un pool di banche composto da Mps Capital Services Banca per le Imprese, come banca agente, Banco Bpm, Crédit Agricole Carispezia, Ubi Banca e Banca Imi. Il gruppo si pone come operatore in Italia nella raccolta, selezione, compattazione e avvio al riciclo dei rifiuti differenziabili.