201808.02
0

Milano, 2 agosto 2018 - Il gruppo Allied International - tra i leader mondiali nella manifattura, distribuzione e stock di raccordi, flange, tubi, curve ad ampio raggio e prodotti speciali per il settore Oil&Gas - ha perfezionato l’acquisizione del 100% di Industria Meccanica Bassi Luigi e C. S.p.A. in concordato preventivo (Bassi) e della sua controllata SIMAS S.p.A.. Bassi e SIMAS sono importanti player a livello mondiale nel settore della fabbricazione di raccordi e delle bend per l’industria Oil&Gas. L’operazione rappresenta una delle più significative integrazioni industriali nel settore di riferimento a livello mondiale.

Lo Studio legale Pavia e Ansaldo, con i partner Roberto Zanchi e Carlo Trucco ha assistito il gruppo Allied International con riferimento agli aspetti legali dell’operazione. Strategic Finance Partners GmbH e Luigi Ragusa hanno agito quali advisor per Allied International. Lo studio Pomati Schiavi Manera, con Maria Pia Schiavi, ha invece prestato la consulenza in materia tributaria e contabile.

BonelliErede, con un team composto dai partner Carlo Montagna e Marco Arato e dalla senior counsel Lucia Radicioni, membri del Focus Team Crisi Aziendali e ristrutturazioni del debito, ha assistito Bassi e SIMAS e gli azionisti venditori per gli aspetti legali dell’operazione e della procedura di concordato preventivo di Bassi. Gli aspetti tributari e contabili sono stati seguiti dallo studio Montanari e Associati, con Germano Montanari.

Vitale & Co, con Paola Tondelli, ha agito quale advisor finanziario per Bassi.