201612.15
0

PAVIA e ANSALDO CON UN POOL DI BANCHE PER UN FINANZIAMENTO PER LE RINNOVABILI

Milano, 15 dicembre 2016 - Pavia e Ansaldo, con un team composto dagli avvocati Mario Di Giulio e Alessandra Grandoni, ha assistito il pool di banche per il finanziamento di 20 milioni di euro dedicato al sostegno delle energie rinnovabili e al biometano.

Nel pool sono presenti, oltre a Iccrea BancaImpresa e Bcc Pordenonese – con cui Iccrea BancaImpresa ha seguito in prima linea l'intera operazione – anche la Bcc Banca Prealpi, la Bcc Banca Santo Stefano Credito Cooperativo Martellago Venezia e la Cassa Centrale Raiffeisen. L'operazione si inserisce nell'ambito di un articolato programma di sviluppo agro-energetico dedicato alla produzione propria di biomassa vegetale.

Il finanziamento è destinato al Gruppo Vallette-Finam (gruppo attivo in Italia nella produzione di fonti energetiche rinnovabili), per realizzare una complessa operazione che vede, anzitutto, l'acquisizione dell'azienda Agricola Sant'Ilario (azienda estesa oltre 1300 ettari a sud di Venezia), oltre alla realizzazione di un piano di investimenti nel settore delle energie rinnovabili, con l'incremento della produzione di biogas da biomassa agricola.

Con l'acquisizione dell'azienda Agricola Sant'Ilario il Gruppo Vallette-Finam potrà godere anche di importanti vantaggi logistici legati al posizionamento dei terreni utilizzati realizzando, di conseguenza, sensibili economie di scala. Con questa operazione si conferma il valore delle forti sinergie instaurate tra Iccrea BancaImpresa e le Bcc sul territorio, rinnovando la mission del Gruppo Bancario Iccrea e di tutto il Credito Cooperativo per lo sviluppo dell'economia reale, attraverso la realizzazione di progetti d'investimento a beneficio dello sviluppo dell'economia e del benessere del territorio.