Pavia e Ansaldo con GPI S.p.A nell’acquisto di asset strategici di Haemonetics Corporation

Milano, 29 maggio 2020 – Lo Studio legale Pavia e Ansaldo, con un team coordinato dal partner Vittorio Loi e dal senior associate Fabio Lui, ha prestato assistenza a GPI S.p.A., società leader nelle soluzioni IT per la Sanità e il Sociale, nell’acquisto di alcuni asset della business unit “Blood Center” dedicati alla gestione dei donatori di sangue di Haemonetics Corporation.

Lo Studio ha agito nell’operazione in supporto allo Studio legale americano GTC, guidato da Sean Belanga, co-founder e shareholder.

L’accordo prevede il trasferimento a GPI dei diritti di proprietà intellettuale, dei contratti con i clienti e di altri asset connessi alle soluzioni trasfusionali da parte di Haemonetics e della sua controllata Global Med Technologies. I prodotti oggetto dell’accordo sono installati principalmente negli Stati Uniti e forniscono una gamma di soluzioni per ottimizzare la pianificazione del flusso trasfusionale, con particolare riferimento alla gestione del reclutamento nei centri di prelievo, nella raccolta e nella conservazione del sangue dei donatori, nonché nella produzione e distribuzione degli emoderivati.

Il closing dell’operazione è previsto nel secondo trimestre del 2020.