DIPARTIMENTo AMMINISTRATIVO
image_pdfimage_print

Pavia e Ansaldo con FS Sistemi Urbani per la dismissione dell’ex scalo di Porta Romana

Milano, 12 novembre 2020 – Lo Studio legale Pavia e Ansaldo, con i partner Claudio Cera e Nico Moravia, ha assistito FS Sistemi Urbani S.r.l. – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane – e in particolare il team legale interno guidato dall’avv. Antonio Favaretti, nella procedura di dismissione dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana (Milano), su cui insisterà il Villaggio Olimpico per le Olimpiadi Milano – Cortina del 2026.

L’offerente, risultato Aggiudicatario della procedura, a seguito di una serie di fasi definite e gestite da FSSU con i propri consulenti, è il Fondo d’investimento immobiliare “Porta Romana”, gestito da COIMA SGR e sottoscritto da Covivio, Prada Holding S.p.A. e dal fondo COIMA ESG City Impact Fund.

L’offerta per l’area è stata di 180 milioni e l’Offerente si è inoltre impegnato a realizzare il Villaggio Olimpico nei confronti della Regione Lombardia.

Per gli aspetti finanziari e industriali FS Sistemi Urbani è stata assistita, rispettivamente, dagli advisor Mediobanca S.p.A. e Duff & Phelps Reag.