DIPARTIMENTo MERGERS & ACQUISITIONS, PRIVATE EQUITY
image_pdfimage_print

Pavia e Ansaldo con Bracchi nell’acquisizione dei trasporti eccezionali di Peterlini

Milano, 5 ottobre 2020 – È stata perfezionata l’acquisizione da parte del Gruppo Bracchi di Peterlini, azienda di Parma attiva dal 1967 nei trasporti eccezionali “tecnici pesanti”. Il Gruppo Bracchi è tra i leader in Europa nel settore della logistica ad alto valore aggiunto e dei trasporti, anche eccezionali, con particolare focus sul business degli ascensori, delle macchine per l’agricoltura, della cosmetica, del fashion e del beverage. La società, in portafoglio al fondo IGI Private Equity, ha chiuso il 2019 con un fatturato di quasi 140 milioni di euro e con questa operazione prosegue nel percorso di crescita volto a creare un grande player europeo della logistica e dei trasporti. Peterlini è stata ceduta dai fratelli Mavilla (Cristian ed Enrico), che continueranno a condurre l’attività aziendale nell’ambito del gruppo Bracchi, e dalla signora Nerella Peterlini.

 

Pavia e Ansaldo ha assistito l’acquirente con un team guidato dal partner Giuseppe Besozzi e composto dalla counsel Maria Chiara Puglisi, dall’associate Nicoletta Botta e dal trainee Andrea Romanò per tutti gli aspetti corporate, M&A e banking inclusa la negoziazione di un finanziamento con Banco BPM S.p.A., che ha agito anche in qualità di banca agente, e BPER Banca S.p.A..

 

I venditori sono stati assistiti da Cross Border, in qualità di advisor finanziario e dall’avv. Fabrizio Ferri dello studio legale Carra Lori Ferri per gli aspetti legali, nonché dallo studio Costa per gli aspetti fiscali e contabili mentre le banche finanziatrici dallo studio legale Dentons con un team composto dal partner Alessandro Fosco Fagotto, dal counsel Edoardo Galeotti e dalla trainee Giulia Caselli Maldonado.

 

PWC ha assistito l’acquirente in qualità di advisor finanziario con un team composto da Alessandro Azzolini, Valentina Assereto e Edoardo Truffo.