Scroll Top

articolo_mergers
image_pdfimage_print

Pavia e Ansaldo, CBA e Gattai nell’ingresso di Finint in Proteko

Milano, 18 dicembre 2023 – Il fondo di Finint Investments, Finint Equity for Growth, perfeziona il suo terzo investimento con l’ingresso nel capitale di Proteko S.p.A., impresa specializzata in servizi per la gestione della sicurezza in azienda, con sedi a Torri di Quartesolo (VI), San Pietro di Legnago (VR) e Presezzo (BG).

La partecipazione di Finint, pari al 60% del capitale dell’azienda, è mirata a supportarne il percorso di crescita e a rafforzarne la struttura organizzativa.  L’operazione prevede un significativo reinvestimento degli attuali soci fondatori, Francesco Scelsi e Antonio Mendo, che manterranno il ruolo di Amministratori Delegati. Inoltre, alcuni manager protagonisti della crescita attuale di Proteko S.p.A., il cui ruolo è fondamentale nel percorso di sviluppo dell’azienda, entreranno nel capitale della società.

Fondata nel 2016 Proteko offre servizi, consulenza e formazione per la gestione della sicurezza prevalentemente a clienti industriali.

Finint è stata assistita dallo Studio legale Pavia e Ansaldo, con un team coordinato dal partner Alberto Bianco e formato da Erica Lepore e Mariarosaria Sellitto, in relazione a tutti gli aspetti corporate, M&A e banking dell’operazione. Gli aspetti fiscali e regolamentari della struttura sono stati curati da CBA con un team formato dal partner Francesco Assegnati e dall’Associato Andrea Motta.

I venditori sono stati assistiti da Stefano Oddo, quale advisor M&A, e, per i profili legali, dallo Studio Gattai, Minoli, Partners con un team composto dal Partner Stefano Catenacci e dal counsel Michele Ventura.

L’operazione è stata finanziata da ICCREA assistita da Simmons & Simmons con un team formato dal partner Davide D’Affronto, dalla supervising associate Cettina Merlino e dall’associate Gianmarco Cornalba e, per gli aspetti fiscali, dal partner Marco Palanca e dall’associate Giulia Aglialoro.

Gli adempimenti notarili dell’operazione sono stati curati dal Notaio Ciro De Vivo.