Nella guerra dei dazi i paesi africani aprono al libero scambio