Scroll Top

articolo_mergers
image_pdfimage_print

LEXICON – M&A: Prospetto IPO: i termini di approvazione del DDL Capitali

Il DDL Capitali ha chiarito i termini di approvazione del prospetto di quotazione.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge 5 marzo 2024, n. 21, è stato infatti modificato l’art. 94 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (“Testo Unico Finanziario”), riguardante l’offerta al pubblico di titoli.

La modifica, riportata dall’art. 9 della legge in esame, ha precisato che i termini per l’approvazione del prospetto da parte della Consob decorrano dalla data di presentazione del progetto di prospetto, in linea con la disciplina europea in materia.

La modifica ha, quindi, la finalità di ridurre l’incertezza interpretativa a proposito del momento dal quale decorrono i termini per l’approvazione del prospetto, che viene dunque a coincidere con la data di presentazione della bozza di prospetto.

Inoltre, nel caso in cui la Consob ritenesse il progetto di prospetto non rispondente ai criteri di completezza, comprensibilità e coerenza essenziali per la sua approvazione, ovvero nel caso in cui fossero necessarie modifiche o informazioni supplementari, è specificato che si applichino la procedura e i termini di cui all’art. 20, paragrafo 4 del Regolamento UE 2017/1129 (“Regolamento Prospetto”).

L’art. 9 prevede inoltre l’abrogazione del comma 7 del medesimo articolo del TUF, comportando così l’eliminazione del regime di responsabilità specifica del responsabile del collocamento, al fine di allineare la normativa italiana a quella europea.

Beatrice Trombi

28 marzo 2024