201703.23
0

Milano, 23 marzo 2017 - È stata perfezionata in data odierna l’acquisizione da parte di Vertis SGR, tramite veicolo di nuova costituzione, dell’intero capitale sociale di Selematic, società leader nella fornitura di soluzioni tecniche per il packaging secondario nei comparti alimentare e monouso. L’azienda, la cui sede operativa si sviluppa su un’area industriale di 58.000 metri quadri nel comune di Eboli (SA), nel corso degli anni è cresciuta grazie al proprio know how e alla riconosciuta qualità delle soluzioni proposte, conquistando notevoli spazi di mercato anche a livello internazionale e raggiungendo un volume d’affari di circa euro 14 milioni, di cui circa il 50% realizzato all’estero.
Il valore della transazione è di complessivi euro 20 milioni circa ed è stata realizzata attraverso un intervento di Vertis di euro 6 milioni, il reinvestimento della famiglia Amabile - soci fondatori della Selematic - per euro 4 milioni e il ricorso ad acquisition finance per circa Euro 10 milioni.
Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners ha assistito Vertis SGR con un team guidato dal partner Renato Giallombardo e dal senior associate Federico Botta, mentre il partner Matteo Gotti e l’associate Alessandro Magnifico hanno curato la parte relativa al finanziamento bancario. I venditori sono stati assistiti da LTL Advisors.
Banca Popolare di Milano e Unicredit, in qualità di banche finanziatrici, sono state assistite dallo studio Pavia e Ansaldo con un team guidato dalla partner Marina Balzano e composto dagli associate Giulio Asquini Dario Rovelli.