201810.16
0

Roma, 16 ottobre 2018Per user experience (UX) si intende il complesso di effetti (razionali e irrazionali) suscitati in un individuo dalla sua interazione con un determinato prodotto o sistema.

Dal punto di vista soggettivo, la UX coinvolge tutte le categorie di consumatori, indipendentemente dal livello culturale, dall’età, dal genere, dal censo e dalla classe sociale. Dal punto di vista oggettivo, il concetto di user experience ricomprende i seguenti aspetti:

  • la usabilità (usability), che include caratteristiche quali la facilità d’uso, la produttività, l’efficienza, l’efficacia, l’apprendibilità e la capacità di soddisfare l’utente;
  • l’utilità (usefulness), che consente un uso del prodotto o del sistema finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo prefissato dall’utente;
  • l’impatto emozionale, che consiste nella componente emotiva dell’esperienza d’uso, in grado di influire sui sentimenti dell’utente, provocandogli piacere, gioia, divertimento, senso estetico, desiderabilità, novità, originalità, attrazione e coinvolgendo anche aspetti psicologici più profondi, come la consapevolezza di sé, i fenomeni identitari, i sentimenti di orgoglio e il senso di appartenenza.

In breve, si considera che un prodotto o un sistema sia in grado di offrire una buona user experience se è facile da usare, efficiente e accattivante. Solitamente, l’utente medio va oltre gli aspetti pragmatici e verificabili (funzionalità e usability), ricercando la bellezza e la soddisfazione emotiva e intellettuale nell’esperienza d’uso in cui si ritrova coinvolto. Se poi l’esperienza risulta positiva, l’utente è più propenso a preservarla nella memoria dopo l’interazione con il prodotto o sistema che l’ha provocata. Anche il concetto di interazione è molto ampio e non va limitato alla sua componente materiale: interagire con un prodotto o un sistema significa osservare, toccare e pensare ad esso, arrivando sino a provare interesse ancor prima di aver avuto qualsiasi contatto con esso.

La UX assume un ruolo cruciale in ambito digitale, in cui si sta assistendo, da un lato, a un aumento vertiginoso della complessità delle nuove tecnologie impiegate e, dall’altro lato, al costante allargamento del bacino d’utenza, sempre più diversificato al suo interno. In questo specifico settore, il complemento della UX è la user interface (UI), che consiste nell’attività di progettazione delle interfacce utente di macchine e/o software finalizzata a ottimizzare la presentazione e l’interattività di un determinato prodotto o sistema. Dal momento che la maggior parte degli utenti ha accesso alla computazione da dispositivi mobile, l’attenzione degli UI designers è oggi rivolta principalmente all’elaborazione di user interface che siano efficaci per tali dispositivi (garantendone l’uso immediato, minimizzando gli input di testo, ottimizzando la visualizzazione dei risultati sullo schermo, creando applicazioni conformi all’interfaccia della piattaforma principale e consentendone l’uso anche in luoghi in cui la connessione è scarsa o assente).

Per leggere i commenti di tutti i termini del nostro glossario 'PeA FinTech Sillabo'https://www.pavia-ansaldo.it/fintech-sillabo/

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all'assenza di assistenza legale specifica.