1

Gli studi nel round da 17 milioni di euro di xFarm Technologies

Milano, 8 agosto 2022 – xFarm Technologies, la tech company che attraverso la sua piattaforma digitale supporta e semplifica il lavoro di 110.000 aziende agricole estese su 1,5 milioni di ettari in oltre 100 paesi del mondo, è protagonista di un round di serie B da 17 milioni di euro tra i più rilevanti per dimensione a livello europeo nel settore agritech, dopo il primo da 3 milioni ricevuto nel 2019.

 

Il nuovo round è guidato da fondi di investimento internazionali del settore tech: Swisscom Ventures in qualità di Lead Investor, con la partecipazione di Neva SGR (Gruppo Intesa Sanpaolo), Emerald Technology Ventures, NovaCapital e Grey Silo Ventures, oltre al reinvestimento di United Ventures, Lead investor del round A.

 

Bär & Karrer, con Massimo Vanotti, Rocco Rigozzi, e Sandro Gaggini, e Colla Di Piazza Studio Legale, con Edoardo Colla e Ilaria Ballarin, hanno assistito (rispettivamente per gli aspetti di diritto svizzero e italiano) xFarm Technologies.

 

id est avocats, con Marina Castelli-Joos e Tristan Gigon, ha assistito Swisscom Ventures.

 

Pavia e Ansaldo, con il partner Carlo Trucco e le associate Chiara Condello e Teresa di Tella, e WalderWyss, con i partner Davide Jermini e Stefano Codoni, hanno assistito (rispettivamente per gli aspetti di diritto italiano e svizzero) Neva SGR.