Scroll Top

articolo_torino
image_pdfimage_print

Gender Equality: Esperienze a confronto tra professione e impresa

  • Un convegno organizzato da Pavia e Ansaldo Studio Legale e Allianz Bank Financial Advisors al Museo Nazionale del Cinema per dare voce a storie e riflessioni su parità di genere e leadership femminile
  • La tavola rotonda ha riunito cinque ospiti di grande esperienza e professionalità provenienti da diversi settori

 

Milano, 14 marzo 2023 – Si è tenuto nei giorni scorsi presso l’Aula del Tempio del Museo Nazionale del Cinema a Torino il convegno “Gender Equality: Esperienze a confronto tra professione e impresa”. L’evento, curato da Pavia e Ansaldo Studio Legale insieme ad Allianz Bank Financial Advisors, la banca rete del Gruppo Allianz in Italia, ha accolto oltre 120 ospiti nella prestigiosa cornice della Mole Antonelliana, tra i luoghi simbolo del capoluogo piemontese.

 

Giuseppe Ghisleni, Area Manager del distretto commerciale Nord Ovest di Allianz Bank, ha dato il saluto di benvenuto, a cui si sono uniti l’Avvocato Stefano Bianchi, Managing Partner Pavia e Ansaldo Studio Legale, e l’Avvocata Simona Grabbi, Presidente del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Torino. Quest’ultima, in particolare, ha ricordato Lidia Poët, torinese di origine, la prima donna a entrare nell’Ordine degli Avvocati in Italia e salita alla ribalta recentemente grazie alla fortunata serie televisiva. Una figura che, agli inizi del Novecento, ha fortemente contribuito all’accesso delle donne alle libere professioni, combattendo contro diverse forme di discriminazione del suo tempo al fine di riconoscere alle donne gli stessi diritti civili degli uomini.

 

Nella seconda parte del convegno, la tavola rotonda, moderata dall’Avvocato Massimiliano Elia, Partner responsabile della sede di Torino di Pavia e Ansaldo Studio Legale, ha dato voce a cinque ospiti di eccezionale esperienza, provenienti da diversi settori, che hanno raccontato il proprio percorso personale e professionale. Gli interventi che si sono susseguiti hanno ribadito l’importanza della formazione e del ruolo rivestito dalla famiglia, dalle istituzioni e dalla società nella strada verso la parità di genere.

 

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente dell’omonima Fondazione, ha portato la sua esperienza di collezionista di opere d’arte e ha raccontato della ricchezza derivante dal dialogo con le artiste donne e dell’impegno costante della Fondazione a venire incontro alle loro esigenze. Le ha fatto eco Simona Musso, General Counsel Gruppo Lavazza, che ha sottolineato la necessità di sviluppare modelli di leadership partecipativa e il valore di investire nella consapevolezza, tenuto conto anche dell’aumentata sensibilità delle giovani generazioni verso tematiche di genere. Il percorso poliedrico di Beatrice Borgia, Presidente Film Commission Torino Piemonte, ha testimoniato la rilevanza dell’orientamento alla formazione STEM per le donne fin dalla tenera età e dell’accompagnamento professionale in determinate fasi della loro vita, insieme alla presenza di role model positivi a cui ispirarsi. Uno sguardo accurato quello di Valentina Altopiedi, Ricercatrice in Storia Moderna presso l’Università degli Studi di Torino, che ha condotto il pubblico nel periodo storico del tardo Illuminismo raccontando la storia di due cittadine che hanno lottato per il riconoscimento dei diritti della donna nella società.

 

A concludere Matilde Carla Panzeri, economista di fama, Grande Ufficiale al Merito della Repubblica e membro del Consiglio di Amministrazione di Allianz Bank Financial Advisors, che ha condiviso la propria visione maturata nel settore economico, bancario e finanziario, soprattutto come esponente apicale di Banca d’Italia, dove ha lavorato per più di 40 anni. In particolare, la Dott.ssa Panzeri ha sottolineato come per le professioniste donne il connubio tra competenze e meritocrazia sia fondamentale per la loro valorizzazione in ambiti, anche istituzionali, dove la presenza maschile è ancora nettamente superiore rispetto a quella femminile.

 

Il simposio promosso da Pavia e Ansaldo Studio Legale e da Allianz Bank Financial Advisors ha rappresentato un primo appuntamento per dare evidenza alla centralità delle tematiche di Gender Equality e di leadership femminile proprio nel mese in cui ricorre la Giornata Internazionale della Donna. Un iniziale confronto che ha avuto come obiettivo quello di intessere un dialogo tra professionisti, aziende e istituzioni per mettere luce sulle diverse sfide all’orizzonte, ma anche sui benefici derivanti da un approccio inclusivo e meritocratico in termini di sviluppo e di crescita delle donne.

 

A partire da destra, Giuseppe Ghisleni, Area Manager Nord Ovest di Allianz Bank Financial Advisors; l’Avvocata Simona Grabbi, Presidente del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Torino; l’Avvocato Stefano Bianchi, Managing Partner Pavia e Ansaldo Studio Legale. Sullo sfondo la mostra di Tim Burton al Museo del Cinema.

 

A partire da destra, Matilde Carla Panzeri, Membro del Consiglio di Amministrazione di Allianz Bank Financial Advisors; Valentina Altopiedi, Ricercatrice in Storia Moderna presso l’Università degli Studi di Torino; Beatrice Borgia, Presidente Film Commission Torino Piemonte; Simona Musso, General Counsel Gruppo Lavazza; Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; l’Avvocato Massimiliano Elia, Partner responsabile della sede di Torino di Pavia e Ansaldo Studio Legale. Sullo sfondo la mostra di Tim Burton al Museo del Cinema.