Scroll Top

articolo_mergers
image_pdfimage_print

Fondo italiano d’investimento acquisisce la maggioranza di Corradi e Ghisolfi. Gli studi

Milano, 17 novembre 2023 Fondo Italiano d’Investimento, assistito da LawaL, ha concluso gli accordi per l’ingresso, con una partecipazione di maggioranza, nel capitale sociale di Corradi e Ghisolfi, azienda attiva nel settore degli impianti biogas e biometano a matrice agricola, assistita da Pavia e Ansaldo.

 

L’operazione, il cui perfezionamento è subordinato alle usuali condizioni legate a requisiti di legge ed è previsto indicativamente entro fine 2023, è la prima realizzata dal Fondo Italiano Agri & Food – FIAF, fondo settoriale dedicato a sostenere la filiera agroalimentare italiana.

 

Per LawaL ha agito un team guidato dal managing partner Piergiorgio Mancone (nella foto a sinistra), con il senior associate Luca Gobbi e l’associate Marco Baio per gli aspetti contrattuali e societari e per quelli regolamentari e di golden power. Il partner Davide Medda ha curato gli aspetti giuslavoristici e la partner Roberta Mollica quelli di proprietà intellettuale.

 

Spada Partners ha curato la financial due diligence con un team composto dal partner Antonio Zecca, assistito da Francesco De Buglio e Pierdamiano Abbenante, e la tax due diligence con un team guidato dal partner Luca Zoani, coadiuvato da Pasquale Miracolo e Pierpaolo Colucci.

 

Pavia e Ansaldo ha assistito Corradi e Ghisolfi e la famiglia Corradi con un team guidato dalla partner Paola Carlotti, con l’associate Umberto Zaccarelli per gli aspetti contrattuali e societari, la partner Valentina Simonelli per quelli giuslavoristici e il partner Filippo Fioretti con la senior associate Maria Rosaria Raspanti per quelli regolamentari e in tema FDI.

 

Corradi e Ghisolfi è stata assistita nell’operazione da Unicredit in qualità di advisor finanziario. La famiglia Corradi è stata altresì assistita da Domenico Sorrentino per gli aspetti contabili e fiscali.