Il Digital Services Act e il Digital Markets Act

La regolamentazione europea dei servizi digitali

 

L’accelerazione della digitalizzazione della società e dell’economia ha reso necessaria l’implementazione della regolamentazione europea riguardante la disciplina dei servizi digitali nell’UE.

A seguito dei numerosi sviluppi dell’ecosistema digitale la “Directive on electronic commerce” (Directive 2000/31/EC) adottata più di venti anni fa, risultava ormai anacronistica per il panorama transnazionale.

La richiesta di un quadro giuridico moderno, in grado di allineare la normativa dell’UE allo stato attuale dell’era digitale, ha indotto la Commissione europea a proporre un’ambiziosa riforma del “digital space” mediante il Digital Services Act (DSA) e il Digital Markets Act (DMA).

Il DSA e il DMA stabiliscono standard elevati per un intervento efficace, per l’armonizzazione dei sistemi di supervisione e tracciabilità delle operazioni  digitali e per la protezione dei diritti fondamentali online; preservano un approccio equilibrato alla responsabilità degli intermediari e stabiliscono misure efficaci per affrontare i contenuti illegali e i rischi sociali online.

DIGITAL SERVICES ACT

 

Roma, 18 dicembre 2020

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all’assenza di assistenza legale specifica.