DIPARTIMENTO COMMERCIALE E SOCIETARIO
image_pdfimage_print

Coronavirus: Circolare del MISE per il rilascio alle imprese di dichiarazioni di attestazione delle condizioni di forza maggiore

Milano, 30 marzo 2020 – In esito ad una specifica richiesta in tal senso da parte di Confindustria, in data 25 marzo il MISE ha diramato a Unioncamere, CCIAA e Associazioni imprenditoriali apposita Circolare per concedere 31loro la possibilità di rilasciare alle imprese dichiarazioni di attestazione delle condizioni di forza maggiore derivanti dalla fase di emergenza epidemiologica da COVID-19.
Tale passo nasce dalla presa d’atto, da parte del Ministero che le clausole presenti in molti contratti di fornitura in essere con l’estero comportano la necessità di produrre tali attestazioni per poter invocare la forza maggiore e far fronte all’inadempimento delle obbligazioni, in assenza delle quali le imprese nazionali che si troverebbero nella condizione di subire la risoluzione dei contratti, con pagamento di penali e mancato rientro dai costi della commessa già sostenuti.
In particolare, per il mezzo di tali attestazioni le Camere di commercio potranno certificare di aver ricevuto, dall’impresa richiedente il medesimo documento, una dichiarazione in cui, facendo riferimento alle restrizioni disposte dalle Autorità di governo e allo stato di emergenza in atto, l’impresa medesima afferma di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale.
Tali dichiarazioni saranno rilasciate in lingua inglese per poter essere esibite alle controparti estere, su un modello che sarà messo a disposizione da Unioncamere.

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all’assenza di assistenza legale specifica.