Russia e Paesi CSI

articolo_desk_russia

27 Feb: Russia: Sanzioni UE

Russia: Sanzioni UE Russia: Sanzioni UE Come è noto il Regolamento UE n. 833/2014 prevede il divieto per tutti gli operatori europei di fornire, direttamente o indirettamente, determinati servizi al Governo russo e/o a qualsiasi persona giuridica, entità o organismo stabiliti in Russia. I servizi vietati sono specificati nell’art. 5 quindecies del Regolamento (art. 5n nella versione in inglese), tra i quali i servizi contabili, di auditing, consulenza in materia fiscale, servizi di architettura e ingegneria, consulenza giuridica e informatica, ricerca di mercato e sondaggi di opinione nonché da ultimo i servizi di accesso a talune tipologie di software gestionali….

PeA_Desk_RussiaMosca_Corona1

24 Feb: Sanzioni dell’Unione Europea nei Confronti della Federazione Russa 

sanzioni dell’Unione Europea nei Confronti della Federazione Russa A seguito dell’ulteriore deterioramento dei rapporti tra la Federazione Russa e l’Ucraina, sfociato in aperto conflitto, l’Unione Europea ha adottato una serie di provvedimenti sanzionatori nei confronti della Federazione Russa che allargano e inaspriscono i divieti già in vigore dal 2014 e ne introducono di nuovi.   Alla data odierna (status juris: 24 FEBBRAIO 2024), l’impianto sanzionatorio adottato dall’Unione Europea nei confronti della Federazione Russa a seguito dell’aperto conflitto con l’Ucraina si articola nei seguenti atti principali normativi:   Regolamento del Consiglio UE n. 833/2014 “concernente misure restrittive in considerazione delle azioni…

articolo_desk_russia

19 Ott: Italy: Benefits for investors of innovative companies

Italy: Benefits for investors of innovative companies Desk Russia and CIS countries – Newsletter Italian legislation provides several benefits for investors of innovative companies. Olga Pljukhina has summarised the essential elements of the Italian regulation and the benefits for investors in this report: ‘Italy Benefits for investors of innovative companies’.

PeA_Desk_RussiaMosca_Corona1

30 Lug: Substitutive tax on personal income received abroad (resident but non domiciled)

Substitutive tax on personal income received abroad (resident but non domiciled) July, 2023 – Currently, a progressive income tax scale for individuals – Italian tax residents -is in force in Italy. The scale is from 23 to 43 percent, based on the amount of income received. At the same time, the income received abroad is subject to the taxation too. However, there are rules aimed to attracting wealthy businessmen (High Net Worth Individual). In particular Art. 24bis of the Income Tax Consolidation Act provides the possibility for individuals who transfer their tax residence to Italy to pay a Substitutive tax…

PeA_Desk_RussiaMosca_Corona1

03 Mag: Recenti pronunce del Tribunale presso la Corte di Giustizia Europea in merito alle impugnazioni delle sanzioni individuali europee da parte di soggetti russi sanzionati

Recenti pronunce del Tribunale presso la Corte di Giustizia Europea in merito alle impugnazioni delle sanzioni individuali europee da parte di soggetti russi sanzionati Com’è noto, a seguito del deterioramento dei rapporti tra la Federazione Russa e l’Ucraina, sfociato in aperto conflitto nel febbraio 2022, l’Unione Europea ha adottato una serie di provvedimenti sanzionatori nei confronti della Federazione Russa che allargano e inaspriscono i divieti già in vigore dal 2014 e ne introducono molti altri. A seguito dell’entrata in vigore dell’ultimo pacchetto sanzionatorio approvato il 26 febbraio 2023, più di 1.450 persone fisiche risultano incluse nell’Allegato I al Regolamento UE…

articolo_desk_russia

14 Feb: Uzbekistan: zone economiche libere

Uzbekistan: zone economiche libere L’Uzbekistan è una nazione che offre diverse opportunità di investimento con diverse industrie operanti nei settori metallurgico, chimico, tessile, agricolo, delle costruzioni e alimentare. Tutti questi ambiti presentano un grande potenziale di crescita sia in relazione al mercato interno sia per quanto riguarda l’export. In Uzbekistan, le zone economiche libere (“ZEL”) sono regolate dalla Legge “Sulle zone economiche speciali” n. ZRU-604 del 17.02.2020, dal Codice Tributario, da diversi provvedimenti e decreti del Presidente e del Consiglio dei Ministri e dalle altre fonti normative uzbeke. Attualmente, nel territorio della Repubblica dell’Uzbekistan, sono presenti 22 ZEL con quattro…

articolo_desk_russia

10 Nov: Azerbaigian: La Zona Economica Libera di Alat

Azerbaigian: La Zona Economica Libera di Alat   L’Azerbaigian è un paese situato tra il Mar Caspio e le alte montagne del Caucaso, ricco di risorse naturali, come petrolio, gas e diversi metalli preziosi, nonché un potenziale hub turistico, agricolo e logistico.   La Zona Economica Libera di Alat (AFEZ) è una zona economica speciale che si trova sul Mar Caspio in prossimità del porto di Baku, la capitale azera, a 50 km verso sud del centro urbano. La sua strategica posizione geografica è stata pensata per rendere tale area il fulcro degli investimenti nella regione e aumentare la competitività…

articolo_desk_russia

19 Ott: Kazakistan: Zone economiche speciali

Kazakistan: Zone economiche speciali (aggiornamento 2022) Il Kazakistan è un paese ricco di storia, che offre grandi prospettive e che è nel processo di entrare a far parte dei sistemi economici più competitivi al mondo. Il territorio Kazako dispone di risorse minerarie uniche e di significativi giacimenti petroliferi e di gas. Il Kazakistan è inoltre membro dell’Unione Economica Eurasiatica insieme a Russia, Bielorussia, Armenia e Kirghizistan. Le Zone Economiche Speciali (ZES) sono particolari località della Repubblica del Kazakistan caratterizzate da un regime legale di tipo speciale e da specifiche infrastrutture demandate allo svolgimento di alcune attività considerate prioritarie. La costituzione…

PeA_Desk_RussiaMosca_228333370_376x250

28 Giu: Russia: Regime provvisorio di adempimento delle obbligazioni nei confronti di alcuni titolari dei diritti sulla proprietà intellettuale

Russia: Regime provvisorio di adempimento delle obbligazioni nei confronti di alcuni titolari dei diritti sulla proprietà intellettuale   A fine maggio 2022 è stato adottato il nuovo Decreto del Presidente n. 322 sulla procedura provvisoria di adempimento degli obblighi nei confronti di alcuni titolari della proprietà intellettuale.   La procedura provvisoria viene introdotta per l’adempimento delle obbligazioni pecuniarie derivanti dall’utilizzo dei risultati della proprietà intellettuale e (o) dei mezzi di individuazione, i cui diritti esclusivi spettano a: persone straniere provenienti da paesi ostili (comprese le loro controllate russe); persone che hanno pubblicamente sostenuto le sanzioni estere introdotte nei confronti della…