Arbitrato – Riscopriamo il compromesso

Milano, 24 marzo 2020 – Arbitrato – Nella rubrica “Pillole di Arbitrato” Roberto Oliva continua a parlare del compromesso.

Un arbitrato solitamente viene promosso perché era previsto, sin dall’inizio del rapporto tra le parti, che le eventuali controversie sarebbero state sottratte alla cognizione del Giudice statuale. Rara è invece la conclusione di compromessi, ossia di patti arbitrali conclusi a controversia già insorta.

Roberto evidenzia come, nella situazione di emergenza coronavirus che stiamo vivendo, l’istituto del compromesso potrebbe consentire di assicurare la tutela dei diritti dei cittadini anche a Tribunali chiusi, come adesso sono chiusi, salvo che per procedimenti connotati da una particolare e qualificata urgenza.

Come concludere allora un compromesso? Roberto ricorda i requisiti di validità e indica un meccanismo che potrebbe agevolare la formazione dell’accordo arbitrale: utilizzando le disposizioni dei regolamenti arbitrali che, come quello della Camera Arbitrale di Milano prevedono la formazione progressiva del patto compromissorio.

Per ascoltare l’ultima puntata di “Pillole di Arbitrato” https://webradioiuslaw.it/pillole-di-arbitrato-riscopriamo-il-compromesso-avv-roberto-oliva/?fbclid=IwAR1ma-VROG_-MD_mb1LCXGvb885PkY79WLUof7u-L51_5ErpebGL5y7Z_2c

 

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all’assenza di assistenza legale specifica.

image_pdfimage_print