Milano, 3 marzo 2020 – Nella sua rubrica radiofonica “Pillole di Arbitrato”, il nostro Roberto Oliva continua a occuparsi del tema della formulazione della clausola compromissoria.

Dopo aver trattato delle clausole per così dire patologiche, si sofferma oggi sul rimedio alla patologia: i modelli di clausole compromissorie proposti dalle istituzioni arbitrali.

E per rendere più concreta la sua pur breve analisi, Roberto esamina il modello di clausola arbitrale proposto dalla Camera Arbitrale di Milano, recentemente modificato con l’entrata in vigore, il 1° marzo 2019, del nuovo regolamento arbitrale di tale istituzione (di cui, a suo tempo, aveva parlato qui: https://www.pavia-ansaldo.it/nuovo-regolamento-arbitrale-cam/

L’ultima puntata di “Pillole di Arbitrato” può essere ascoltata seguendo il link: https://webradioiuslaw.it/pillole-di-arbitrato-clausola-compromissoria-i-modelli-avv-roberto-oliva/

 

_________
DISCLAIMER
Il presente comunicato è divulgato a scopo conoscitivo per promuovere il valore dell’informazione giuridica. Non costituisce un parere e non può essere utilizzato come sostitutivo di una consulenza, né per sopperire all’assenza di assistenza legale specifica.

image_pdfimage_print