Airport fees: Pavia e Ansaldo vince con Shell su Alitalia e Volare

Roma, 31 marzo 2020 – Pavia e Ansaldo ha assistito con successo la compagnia petrolifera Shell in un contenzioso dai peculiari profili antitrust, promosso dinanzi al Tribunale di Milano dalle compagnie aeree Alitalia e Volare in relazione alle airport fees corrisposte per la fornitura del carburante aereo nelle aree aeroportuali.

Il Tribunale di Milano ha rigettato integralmente le richieste di Volare e nella causa promossa da Alitalia, ridotte sensibilmente le pretese attoree, ha pienamente accolto le tesi di Shell condannando i gestori aeroportuali interessati dalla vicenda, appositamente chiamati nel giudizio dalla compagnia petrolifera, a manlevarla integralmente da qualsiasi responsabilità.

Pavia e Ansaldo ha agito con un team guidato dal partner responsabile del team antitrust Filippo Fioretti e composto dal partner Giovanni Gigliotti e dall’associate Maria Rosaria Raspanti.

image_pdfimage_print